giovedì 18 maggio 2017

[Recensione] Taboo

Basta ad una serie televisiva un' ottima ambientazione, una cura maniacale per i dettagli e lo scenario, un cast di eccezione con un attore protagonista che sembra essere nato per svolgere quel luogo e una regia onirica per compensare una sceneggiatura abbastanza scadente? Ahime purtroppo questo è il dilemma di fronte a cui Taboo ci mette davanti. Serie televisiva uscita agli inizi del 2017 ideata da Tom Hardy (tra l' altro anche protagonista delle vicende), il padre Edward Hardy e Steven Knight, mandata in onda su BBC, FX e Sky Atlantic si è subito imposta sul panorama televisivo come uno dei prodotti più interessanti. Numerosi trailer hanno convinto numerosi spettatori, me compreso, a guardare la serie non appena fosse uscita in quanto interessante, ricca di spunti e soprattutto con uno degli attori (a mio avviso) migliori in questo momento, il cui volto e corporatura sembrano essere da sempre destinati a ruoli di personaggi cattivi e in un certo senso folli.

venerdì 5 maggio 2017

[Recensione] Resident Evil 7

La paura risorge finalmente sottoforma di Zombie
In questa generazione, che oramai sembra il susseguirsi continuo di ip già famose, si sente un po' la mancanza i qualche brand videoludico nuovo che sappia rivoluzionare l' intero mondo dei videogiochi come è stato in passato. Tuttavia è innegabile che di fronte a nuovi capitoli delle saghe che abbiamo sempre amato e che magari negli ultimi tempi sono peggiorate dal punto di vista qualitativo, il nostro cuore a un sobbalzo e subito ci fiondiamo nei grandi store a sborsare 70 euro il giorno del lancio del videogioco. Spesso questi soldi sono mal spesi e il prodotto che acquistiamo finisce per deluderci... spesso ma non sempre. Resident Evil 7 infatti è sicuramente uno dei capitoli che ho avuto più modo di apprezzare in questo 2017 fino ad ora, un desideratissimo ritorno alle origini della saga canonica dopo le esperienze non esaltanti (per usare un eufemismo) dei capitoli 5 e 6.